Get a site

Maximo De Marco si aggiudica il “Gay Icon Music Award 2021” per il suo video musicale cult “Tormento”!

Tormento, il video musicale gay della Pop Star Maximo De Marco vince il Gay Icon Music Award 2021!

Il video, prodotto dalla Sony Music Italia,casa discografica dell’artista, venne censurato nel 2001 con un interrogazione parlamentare, avviata da alcuni politici di estrema destra ! L’anno successivo, nel 2002 , per protesta, Maximo De Marco, volle bruciare in piazza pubblicamente, il master originale del video, sotto la statua di Giordano Bruno, a Campo dei fiori!

Il video, capolavoro cinematografico, oltre € 100.000,00 ! Venne girato in pellicola, dentro la famosissima chiesa di Santa Maria in Cosmedin a Roma ( Chiesa della Bocca della Verita’), dove nessuno mai era riuscito a girare fino ad allora !

Dopo 20 anni appare on line l’ultima versione restaurata e rimasterizzata del video clip, in stereofonia dolby sistem, che mantiene quasi integralmente tutte le parti del video originale, non andate distrutte!

Nel video musicale, Maximo De Marco interpreta un sacerdote innamorato di un ragazzo di una bellezza sconcertante, da cui scaturisce il sogno onirico di unirsi in matrimonio con questo ragazzo!

Nel video appaiono immagini, generate da un tormento spirituale del sacerdote, con statue di Santi e Madonne che sanguinano e il Crocifisso con il Gesu’ a cui il prete si rivolge, per placare il suo travaglio interiore, che lo sta’ divorando…

Nel video, alcuni “tableau vivant”rappresentati, avevano come protagonisti degli attori transessuali, tra cui la famosa attrice trans Juana Jimenez, come nella famosa rappresentazione della pieta’ di Michelangelo!

Questo per affermare l’uguaglianza tra tutte le persone dinanzi a Dio, a prescindere dalla loro natura sessuale!

L’ Anteprima Mondiale del video , fu’ realizzata presso il cinema Warner Bros di Piazza della Repubblica a Roma, dove si presentavano tutte le anteprime delle grandi produzioni cinematografiche Americane, alla presenta di tutta la stampa internazionale! Fu’ uno scandalo che investi’ tutta l’Italia e il video in pochi giorni divenne famoso in tutto il Mondo!

Maximo De Marco, in quell’occasione, venne scortato da ben 10 bodyguard, in una macchina blindata, affinche’ non rischiasse il linciaggio, dalla folla che aveva assistito alla proiezione!

Si grido’ alla blasfemia! Alla perdita della morale decenza…e ad ogni sorta di accusa!

L’ artista venne fatto fuori, contrattualmente, dalla sua casa discografica e il video e la canzone oscurati in modo permanente e rimossi ovunque in tutta Italia!

Maximo De Marco venne denominato dalla stampa gay di tutto il Mondo, come la nuova Icona Gay Musicale Mondiale, al pari di artisti di fama come: Madonna, Freddy Mercury, Elton John, George Michael ….finalmente anche l’Italia aveva la sua Icona Gay Musicale!

Dopo la censura, Maximo De Marco, realizzo’ soltanto 3 grandi concerti, uno in Italia nel Gay Village di Roma, come concerto di chiusura della stagione, con oltre 20.000 presenze! Uno internazionale in Grecia ad Atene, dove accorsero per vederlo quasi 50.000 persone! E l’ultimo in Spagna ad Ibiza in occasione del Gay Pride, davanti ad un pubblico immenso, di circa 100.000 persone!

Nel 2021, dopo 20 anni , finalmente, il video riceve un riconoscimento prestigioso : il “Gay Icon Music Award 2021“, come miglior video musicale a tematica Gay di tutta la storia! Premio conferito dall’European Gay Network di Barcellona.